Il “De Amicis” per l’Europa

Ancora una volta la Commissione Europea sostiene l’Istituto d’istruzione superiore  “E. De Amicis” in un programma finalizzato al miglioramento del servizio nazionale di istruzione.
Sabato 23 novembre 15 studenti tra i diciassette e i diciotto anni dei diversi indirizzi dell’istituto sono partiti con i loro insegnanti alla volta dell’Irlanda per la fase conclusiva di un progetto PON, progetto interamente finanziato che si pone come obiettivo il potenziamento della cittadinanza europea.

L’offerta formativa dell’istituto “De Amicis” si arricchisce quindi di una nuova esperienza che mette in grado gli studenti di ampliare i propri orizzonti culturali e di affrontare con strumenti adeguati le sfide educative, lavorative e culturali del futuro.
Sviluppare negli studenti una nuova consapevolezza della dimensione europea intesa come condivisione di valori e capire l’importanza della collaborazione tra popoli diversi per una maggiore coesione sociale, sono i motivi principali che hanno spinto insegnanti ed allievi del “De Amicis” a collaborare nella realizzazione del progetto, forti della convinzione che ciascun cittadino può avere un ruolo importante nella costruzione di un’identità europea fondata su valori, storia e cultura comuni.
Prima della partenza il progetto ha visto gli allievi impegnati a scuola in un’attività di ricerca e confronto sulle principali tematiche che l’Europa si trova ad affrontare oggi, lavoro che proseguirà nelle tre settimane di permanenza ad Ennis dove gli studenti avranno l’opportunità di confrontarsi con giovani provenienti da vari paesi europei.
“Let’s Spread Europe”, è il titolo che caratterizza la fase conclusiva del progetto, ma rappresenta anche lo slogan che i ragazzi dell’istituto “De Amicis” hanno fatto proprio in questo loro percorso di crescita personale e culturale.
 

Leggi l'articolo del Gazzettino

Leggi Rovigo in diretta