DPCM 4 MARZO 2020 - Indicazioni operative

In Italia e non solo stiamo vivendo una fase particolarmente critica in seguito all’epidemia da COVID-19, che ha evidenziato la necessità, indispensabilità che ciascuno di noi realizzi pienamente il valore della singola persona, ma anche del vivere nel sociale, responsabilmente. Ogni società ha un sistema di regole che ne garantiscono la sopravvivenza e l’evoluzione e con  essa quella di ciascun individuo. Ne consegue che ciascuna persona deve rispettare le regole, che in Italia sono democraticamente stabilite, per il bene del singolo e dell’Italia.

Ciò ci riporta a ricordare in particolare l’importanza fondamentale dell’istruzione, dell’educazione e della formazione che deve, come recita la Costituzione Italiana, consentire la piena evoluzione individuale e concorrere al progresso materiale e spirituale della società.

La sospensione delle attività didattiche in tutto il territorio nazionale rappresenta un grave danno al percorso individuale e sociale, ma il diritto alla salute, impone il rispetto di norme emanate per garantire tale diritto. L’epidemia da COVID-19 va eradicata con la collaborazione di tutti, supportati da una efficiente e preparata comunità scientifica. Non dobbiamo  tuttavia lasciare  gli studenti privi della necessità di investire nel percorso didattico. L’innovazione implementata può e deve aiutarci a continuare, seppur in una situazione disagevole, ad aiutare i nostri alunni a continuare ad investire nel presente, preparando il futuro loro e della società di cui facciamo parte.

Così raccomando agli alunni, prima di tutto, di continuare a coltivare la lettura di libri che fanno parte della biblioteca personale o che possono comunque essere acquistati o prestati da altri. Infatti la lettura è paragonabile all’acqua per le piante, arricchisce e dà ricchezza al proprio bagaglio culturale. Sollecito tutti i docenti ad utilizzare la piattaforma moodle (che più corsi di formazione realizzati per loro hanno consentito di imparare ad utilizzare) e il registro elettronico, per supportare gli alunni sia negli arricchimenti didattici, che in necessari interventi di recupero.

Gli alunni tutti, dal canto loro, utilizzino quindi le nuove tecnologie per investire le loro capacità, potenziandole.

Chiedo la collaborazione di tutti: docenti, alunni, genitori, che ringrazio anticipatamente, per le azioni che si realizzano e si attueranno in favore degli alunni.

E’ importante che gli alunni accedano sistematicamente al registro elettronico per poter fruire dei materiali didattici  che i docenti inseriscono per loro. Chiedo quindi ai genitori la collaborazione  in questo delicato momento.

Auguro a tutti che presto l’emergenza sanitaria finisca e si possa riprendere uno stile di vita sereno e responsabile.

Distinti saluti.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dott.ssa Elena Papa