Giornata della Memoria

Una mattinata per ricordare la GIORNATA della MEMORIA e non dimenticare, tra approfondimenti e musica

La Dirigente dott.ssa Elena Papa nell’ambito delle commemorazioni che riguardano la Giornata della Memoria ha proposto alle insegnanti di materie letterarie di coinvolgere le rispettive classi quinte, con la supervisione dell’insegnante Pavan Lara.

Il giorno 27 gennaio 2020 presso l’Auditorium del Paleocapa a Rovigo le classi quinte dell’Istituto di Istruzione Superiore de Amicis ricordano la Giornata della Memoria proponendo una serie di interventi e approfondimenti mirati.
Le classi coinvolte nell’iniziativa sono le seguenti: 5^AC, 5^AS, 5^BS, 5^BC, 5^BA, 5^AG, 5^BG, 5^ES, 5^DR.


La classe 5^DR propone una proiezione di brevi video tratti da Fanpage di Alberto Mieli, con commento. Lettura di alcune frasi tratte dal “Bambino senza nome” di Mark Kurzen e “Per questo ho vissuto” di Sami Modiano.

La classe classe 5^ ES ha realizzato un montaggio a cura dell’alunna Favaro Giulia delle parti significative del filmato: “La stella di Andra e Tati”, creato in occasione dell’ottantesimo anniversario delle leggi razziali fasciste, in Italia. È il primo documentario che racconta la storia, vista con gli occhi dei bambini. Tutti i componenti della classe coinvolgono gli spettatori riproducendo il gesto del numero inciso sul polso, mentre scorrono le immagini sullo schermo.
Il suono melodioso del violino dell’alunna Paganotto Eleonora ha sottolineato il tutto.

Vi è un approfondimento sulla deportazione ed in particolare sulla matricola che marchia indelebilmente gli Ebrei, a cura della studentessaDe Negri Ilaria. Mentre gli studenti tolgono dal loro braccio il segno del marchio, alla conclusione, un forte messaggio viene lanciato dagli studenti:«Dobbiamo essere vigili affinché non accada mai più».

La classe 5^ AS condivide la lettura e il commento dei film: “Il bambino dal pigiama a righe” e “Il pianista”.

Le classi 5^AC e 5^ BS: propongono la presentazione di una serie di immagini sulla shoah sulle quali verranno evidenziate riflessioni.

La classe 5^ BA introduce la figura di Mengele e i suoi esperimenti.

Le Classi 5^ AG Classe 5^ BG: illustrano due lavori grafici, vincitori del I Premio a livello regionale: “I giovani ricordano la Shoah”. Presentano due prodotti grafici dal titolo: “Apparenze” e un cortometraggio relativo al campo di concentramento di Terezin, il tutto coordinato dalle prof.sse Fontanazza, Andreose e Marinetto.

La Classe 5^ BC ha realizzato un PowerPoint sulla Shoah

L’evento sarà sottolineato dall’illustre presenza di affermati Musicisti che tengono un Concerto in memoria della Shoah. Suonano:

 

Alessandro Simoncini: violino I

Chiara Meneghinello: violino II

Erica Mason: viola

Luca Simoncini: violoncello

 


Le musiche di Schinder’s List di John Williams, Gabriel’s Oboe di Ennio Moricone e dal Quartetto n°8 di Dimitri Shostakovich, largo e allegro molto, contribuiscono a rendere questa Giornata unica e ad evidenziare il messaggio condiviso dalle classi.

Probabilmente non si ripresenteranno mai più certi eventi così cruenti, ma possono tornare in altre forme e dobbiamo essere attenti, in allerta, vigili come ha affermato il Presidente della Repubblica: Mattarella, affinché non si ripetano più.

                                                                                               Prof.ssa Lara Pavan

 Galleria foto dell'evento